Come ottimizzare la tua pubblicità su Facebook

Come ottimizzare la tua pubblicità su Facebook

Hai creato la tua prima pagina e lanciato la tua prima pubblicità su Facebook? Bene, è ora di andare a vedere se funziona.
Qui di seguitò ti elencherò alcuni punti per ottimizzare le tue pubblicità su Facebook affinché portino i migliori risultati alla tua attività e tu riesca ad ottimizzare anche il budget dedicato alla tua campagna. Generalmente infatti, più gli annunci sono pertinenti e mirati più avranno la possibilità di avere successo con un minore costo per impressione.

Raggiungi pubblici diversi.

Se hai indirizzato il tuo annuncio a uomini e donne ma hai riscontrato che la maggior parte del coinvolgimento proviene da donne, allora potresti provare a considerare, in futuro, solamente un pubblico femminile.

Stessa cosa se ti accorgi che il tuo pubblico principale si concentra più in una zona piuttosto che in un’altra. O che ha certi interessi piuttosto che altri.

Utilizza i pubblici simili

I pubblici simili possono aiutarti a raggiungere nuove persone che potrebbero essere interessate alla tua attività perché sono simili ai tuoi clienti esistenti. I pubblici simili sono facili da creare. Puoi crearli in base alle persone che già apprezzano la tua pagina Facebook aziendale o caricare un elenco clienti e creare pubblici basati su caratteristiche affini a quelli dell’elenco. Questo ovviamente presume il fatto che i clienti degli elenchi si siano registrati a Facebook e che lo abbiano fatto con la stessa email presente nell’elenco.

Raggiungi persone vicino alla tua attività

Se possiedi un negozio fisico e vuoi coinvolgere dei potenziali clienti che si trovano nella tua zona prova a selezionare un pubblico locale. Decidi il tuo raggio di azione in base alla posizione del tuo negozio ed impostalo sulla cartina che Facebook ti mette a disposizione sulle impostazioni dell’annuncio.

Restringi il tuo pubblico

Le persone del pubblico che crei sono idonee a vedere il tuo annuncio, ma il budget influisce sul numero di persone che lo vedranno effettivamente. Quando il budget è troppo basso per le dimensioni del tuo pubblico, può rendere difficile la concorrenza dei tuoi annunci con altri inserzionisti che possono spendere di più per raggiungere lo stesso pubblico. Di conseguenza, il tuo annuncio potrebbe raggiungere un numero di persone inferiore a quello che avevi previsto.

Per risolvere il problema, prova a creare un nuovo annuncio con un pubblico più focalizzato. Ad esempio, potresti voler limitare il campo di azione a zone dove sai che i tuoi clienti si trovano. Il tuo budget potrebbe non non essere così efficace se provi a indirizzare interi stati o paesi.

Non far girare la tua pubblicità per troppo tempo

Gli annunci che durano più di una settimana tendono a diminuire le prestazioni, anche se inizialmente hanno avuto molto successo. Facebook consiglia di creare un nuovo annuncio con una nuova immagine o testo circa una volta alla settimana.

Prova diversi formati e testi

La tua creatività non deve avere limiti. Il processo di ottimizzazione comprende sia l’analisi dei dati che i test relativi agli annunci stessi (i cosiddetti testi A/B). Puoi provare a cambiare il titolo, il testo, la CTA (call to action o invito all’azione). Puoi provare ad inserire immagini o video. L’importante è che venga cambiato un solo elemento alla volta in modo da capire cosa abbia funzionato e cosa no.

Crea diversi annunci

Dalla pagina Facebook della tua azienda puoi creare diversi tipi di annunci. Ad esempio, se stai cercando di attirare utenti sul tuo sito web, puoi creare un annuncio utilizzando il pulsante di invito all’azione della pagina o un annuncio per generare clic sul tuo sito web. Le soluzioni sono diverse e puoi utilizzarle a seconda dei tuoi obiettivi:

  • Annunci sponsorizzati;
  • Promozioni per attirare traffico sulla pagina Facebook;
  • Promozioni per attirare traffico sul tuo sito web;
  • Inviti all’azione (invio di messaggi, iscrizioni a mailing list, chiamare al telefono, richiesta preventivi, etc.)
Condividi su:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.